News

22/06/2016 - Elenco ammessi esami avvocato 2016

Elenco Ammessi alle prove orali Esami Avvocato sessione 2015

Elenco ammessi Esami Avvocato 2016

19/05/2016 - 20/05/2016 - Lectio Magistralis del Primo Presidente della Corte di Cassazione, dott. Giovanni Canzio

"Il diritto penale fra Corti nazionali ed europee" è il tema della Lectio Magistralis che sarà tenuta del Dott. Giovanni Canzio, Primo P... [ Leggi tutto ]

Locandina

07/03/2016 - Protocollo PCT a Salerno

Il 23 febbraio 2016 è stato Siglato il Protocollo sul Processo Civile Telematico tra il Presidente del Tribunale di Salerno, dr. Giovanni Penta... [ Leggi tutto ]

Protocollo PCT rettificato

01/03/2016 - Tribunale di Salerno - aula Parrilli - Martedì 8 marzo 2016 ore 16,30 - Presentazione dei libri di Ettore Randazzo "L'avvocato e la verità" e "Doppio inganno"

Martedì 8 marzo 2016, ore 16,30, presso il Tribunale di Salerno, aula Parrilli, vi sarà la presentazione di due libri scritti da Ettore ... [ Leggi tutto ]

ManifRandazzo

01/03/2016 - Protocolli Comitato Pari Opportunità presso il Consiglio Giudiziario della Corte di Appello

Pubblichiamo i protocolli del Comitato pari opportunità del Consiglio Giudiziario presso la Corte di Appello di Salerno sul riconoscimento del ... [ Leggi tutto ]

protocollo CPO sul legittimo impedimento
protocollo su violenza di genere

News dal mondo del diritto

  • 25/05/2016 - Ordinanza emessa in data 20 maggio 2016 dalla Corte di Appello di Salerno (Pres. Tringali - rel. Pellegrino)in tema di revoca della pena accessoria dell'interdizione dai pubblici uffici

  • 24/04/2016 - Sentenza Cassazione Penale, Sezioni Unite n. 13681, ud. del 25/02/2016, dep. il 06/04/2016 (Pres. Canzio, Rel. Blaiotta) in tema di non punibilità per particolare tenuità del fatto ex art. 131 bis c.p.

  • 15/04/2016 - Sentenza n. 623/2016, emessa dalla Corte di Appello di Salerno - sezione penale il 18 marzo 2016 in tema di depenalizzazione e prescrizione (Pres. estens. Dott. Pellegrino)

  • 15/04/2016 - Cassazione penale, sez. III, 25/10/1996, n. 10238 - Estinzione del reato e prescrizione; Sentenza Corte di Appello di Salerno, 18/03/2016, dep. contestualmente, n. 623/2016 (ricerca e redazione a cura della dott. Rita Guerra)

  • 07/04/2016 - Circostanze del reato - Suggestione di folla in tumulto - Sentenza n. 469/2016, emessa dalla Corte di Appello in data 01/03/2016 (Pres. Tringali - Estens. Pellegrino)
News dallo spazio europeo di libertà, sicurezza e giustizia -
a cura dell'Osservatorio www.slsg.unisa.it

02/06/2016 - Direttiva del 27 aprile 2016 - protezione dati personali

La direttiva (UE) 2016/680 mira ad assicurare un livello uniforme ed elevato di protezione dei dati personali delle persone fisiche e facilitare lo scambio di dati personali tra le autorità competenti degli Stati membri, a fini di prevenzione, indagine, accertamento e perseguimento di reati o di esecuzione di sanzioni penali, incluse la salvaguardia contro e la prevenzione di minacce alla sicurezza pubblica. Si segnala, inoltre, che tale direttiva è strettamente correlata al regolamento (UE) 2016/679 del 27 aprile 2016, relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamnto dei dati personali, nonché della libera circolazione dei dati. 

Testo integrale della direttiva

02/06/2016 - Direttiva dell'11 maggio 2016 - garanzie procedurali - minori indagati o imputati

La direttiva 2016/800, adottata l'11 maggio 2016, persegue l’obiettivo di stabilire garanzie procedurali affinché i minori indagati ... [ Leggi tutto ]

02/06/2016 - Sentenza della Corte di giustizia del 25 maggio 2016 - equo processo - ordine pubblico

L’articolo 34, punto 1, del regolamento (CE) n. 44/2001, letto alla luce dell’articolo 47 della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea, dispone che «il riconoscimento e l’esecuzione di un’ordinanza emessa senza che un terzo - i cui diritti possano essere pregiudicati - sia stato ascoltato, non possono essere considerati come manifestamente contrari all’ordine pubblico dello Stato membro richiesto e al diritto a un equo processo ai sensi di tali disposizioni, nei limiti in cui è possibile a tale terzo far valere i propri diritti dinanzi a detto giudice».

Testo integrale della sentenza