News

19/06/2017 - Elenco ammessi alle prove orali Esami Avvocati sess. 2016

Elenco ammessi sess. 2016

Ammessi sess. 2016

03/05/2017 - Decreto Dirigenziale n. 369 del 28/04/2017

DGR N. 298 DEL 21/06/2016 - AVVISO PER LA MANIFESTAZIONE D'INTERESSE PER PARTECIPARE A PERCORSI INTEGRATI DI POLITICA ATTIVA PRESSO GLI UFFICI GI... [ Leggi tutto ]

DECRETO_DIRIGENZIALE_DIP54_11_N_369_DEL_28_04_2017
Allegato_156496
Domanda di partecipazione

07/03/2017 - Progetto "Garanzia Giovani" della Regione Campania

Dal 06/03/2017 al 20/03/2017 sarà pubblicata la nuova Vacancy relativa al progetto "Garanzia Giovani" della Regione Campania per 14 posizioni p... [ Leggi tutto ]

03/03/2017 - Convegno internazionale di studi 13 marzo 2017 - Università degli Studi di Salerno

Convegno internazionale di studi "A sessanta anni dalla firma del Trattato di Roma: sviluppi e prospettive nella costruzione dello spazio di libert&ag... [ Leggi tutto ]

Manifesto 50x70

01/03/2017 - Tirocinio formativo presso gli uffici giudiziari ai sensi dell’art. 73 D.L. 69/2013

Decreto interministeriale 30 dicembre 2016 e relative circolari di attuazione recante norme in tema di requisiti per l’attribuzione di borse di ... [ Leggi tutto ]

fac-simile domanda
circolare tirocinanti 2016
MGDOG 40125

News dal mondo del diritto

  • 25/05/2016 - Ordinanza emessa in data 20 maggio 2016 dalla Corte di Appello di Salerno (Pres. Tringali - rel. Pellegrino)in tema di revoca della pena accessoria dell'interdizione dai pubblici uffici

  • 24/04/2016 - Sentenza Cassazione Penale, Sezioni Unite n. 13681, ud. del 25/02/2016, dep. il 06/04/2016 (Pres. Canzio, Rel. Blaiotta) in tema di non punibilità per particolare tenuità del fatto ex art. 131 bis c.p.

  • 15/04/2016 - Sentenza n. 623/2016, emessa dalla Corte di Appello di Salerno - sezione penale il 18 marzo 2016 in tema di depenalizzazione e prescrizione (Pres. estens. Dott. Pellegrino)

  • 15/04/2016 - Cassazione penale, sez. III, 25/10/1996, n. 10238 - Estinzione del reato e prescrizione; Sentenza Corte di Appello di Salerno, 18/03/2016, dep. contestualmente, n. 623/2016 (ricerca e redazione a cura della dott. Rita Guerra)

  • 07/04/2016 - Circostanze del reato - Suggestione di folla in tumulto - Sentenza n. 469/2016, emessa dalla Corte di Appello in data 01/03/2016 (Pres. Tringali - Estens. Pellegrino)
News dallo spazio europeo di libertà, sicurezza e giustizia -
a cura dell'Osservatorio www.slsg.unisa.it

02/06/2017 - Sentenza della Corte di giustizia del 10 maggio 2017- cittadinanza europea - superiore interesse del minore

Ai fini della valutazione della privazione del “godimento effettivo del contenuto essenziale” dei diritti conferiti dall’art. 20 del TFUE ad un minore cittadino dell’UE, va effettuata una valutazione della relazione esistente tra il genitore cittadino di un paese terzo – del quale si discute sul riconoscimento di un diritto di soggiorno in uno Stato membro dell’UE – non essendo di per sé sufficiente la considerazione che l’altro genitore, cittadino dell’UE, sia realmente capace e disposto ad assumersi l’onere del minore. Infatti, siffatta deve essere fondata sulla presa in considerazione, nell’interesse superiore del minore, dell’insieme delle circostanze del caso di specie, e, segnatamente, dell’età del minore, del suo sviluppo fisico ed emotivo, dell’intensità della sua relazione affettiva sia con il genitore cittadino dell’Unione sia con il genitore cittadino di un paese terzo, nonché del rischio che la separazione da quest’ultimo comporterebbe per l’equilibrio del minore stesso.

Testo integrale della sentenza

02/06/2017 - Sentenza della Corte di giustizia del 14 maggio 2017 - litispendenza

La Corte di giustizia precisa che secondo gli articoli 27, paragrafo 1, e 30, punto 1, del regolamento (CE) n. 44/2001, in caso di litispendenza, «la data di avvio di un procedimento volto a ottenere una misura istruttoria prima del processo non può costituire la data in cui “è considerato adito” il giudice chiamato a statuire su una domanda nel merito, presentata nello stesso Stato membro».

Testo integrale della sentenza

02/06/2017 - Decisione del Consiglio del 17 maggio 2017 - violenza nei confronti delle donne

Viene autorizzata, a nome dell'Unione europea, la firma della convenzione del Consiglio d'Europa sulla prevenzione e la lotta contro la violenza nei confronti delle donne e la violenza domestica per quanto riguarda la cooperazione giudiziaria in materia penale.

Testo integrale della decisione